CRIBA - Attivitą

Promuovere, sostenere e diffondere la cultura dell'inclusione e dell'accessibilità indispensabile per tutelare e realizzare il benessere delle persone nei loro ambienti di vita. Informare, documentare e formare alla cultura dell'accessibilità, usabilità e fruibilità dell'ambiente antropizzato, affiancare con consulenze gratuite professionisti privati e pubblici durante la redazione di progetti architettonici e urbanistici col fine di indirizzarli verso la realizzazione di spazi e luoghi inclusivi. 

Per questo il CRIBA si rivolge a:
  • Pubbliche amministrazioni
  • Aziende di trasporto pubbliche e private
  • Ordini Professionali e Professionisti nei settori dell’edilizia, dell'urbanistica e del design
  • Aziende UU.SS.LL
  • Operatori sociali e sanitari
  • Associazioni di volontariato
  • Insegnanti e studenti
  • Persone con disabilità e le loro famiglie

A queste nel tempo si sono affiancate attività di formazione, coordinamento e monitoraggio dei servizi provinciali di primo livello CAAD - Centro per l'Adattamento dell'Ambiente Domestico, attività di secondo livello svolta in collaborazione con il servizio CRA - Centro Regionale Ausili. 

Ultima, ma non certo per importanza, è l'attivatà di formazione a tutti i livelli: seminari, convegni, passeggiate esperienziali e tutto quanto si possa realizzare a favore della diffusione della cultura dell'accessibilità e della formazione dei soggetti a cui il CRIBA si rivolge.